Duis autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vul esse molestie consequat vel illum veridolore eu fer feugiat eorum claritatem nulla...
Hirtenstraße 19, 10178 Berlin, Germany +49 30 24041420
support@select-themes.com
Links
Follow Us

Disimparare

Socrate diceva: “La più grande forma di conoscenza è sapere di non sapere”.
Questo è l’atteggiamento che aiuta ad aprirsi con il cuore e con la mente, e che porta nuove conoscenze.

Qualche anno fa facendo uno dei miei soliti giri con i miei figli in macchina per portarli da un’attività extra scolastica ad un’altra, aprii il finestrino della macchina per buttare fuori la gomma da masticare che ormai stavo masticando da più di un’ ora. Per la prima volta in vita mia mi fermai a chiedermi: perché sto buttando la gomma da masticare fuori dalla finestra? Che senso ha? Una gomma da masticare non è un cibo biodegradabile, rimarrà lì per anni? Cosa sto facendo ? Sono matta? Non è un comportamento giusto? A Singapore la gomma da masticare è vietata! Non mi piace rovinare la natura così!!! Ero arrabbiata con me stessa. Pensai: ma perché ho questo comportamento così sbagliato e stupido?,.. e perché non mi sono resa conto prima? Mi venne alla mente un’ immagine di me e con i miei genitori in macchina in viaggio dalla Svezia alla Spagna durante una vacanza estiva, e subito dopo un’altra con mia madre in macchina che mi portava ad un allenamento di nuoto. Abbassava il finestrino e buttava la gomma da masticare fuori. Ecco da dove lo avevo imparato!!! E lei, perché lo fa?, mi chiesi. Magari anche lei a sua volta lo ha imparato dai suoi genitori. “Questo comportamento non mi piace”, pensai. “Non sono integra con me stessa se lo faccio. Faccio la differenziata (Spazzatura) dedicando tempo a separare la spazzatura (Plastica, carta, secco, biodegradabile,…) e mi comporto in questo modo!!! Che senso ha? Questo comportamento è da cambiare subito!”

Parlai con i miei figli e chiesi se per loro era un comportamento giusto/buono. Dissero di no però aggiunsero: “però tu ce l’hai insegnato. L’abbiamo sempre fatto così!” Da quel giorno non butto più la gomma da masticare fuori dal finestrino. Ho disimparato un comportamento per me sbagliato, e ne ho imparato un altro.

Questo è un esempio di un comportamento mio automatico, lo facevo perché avevo imparato a farlo così senza nemmeno chiedermi se era giusto o no. Lo facevo e basta! E tu, hai qualche comportamento automatico che vorresti disimparare per impararne uno nuovo? Uno consapevole che fai perché ti sembra giusto farlo così?

Sembra assurdo e in controsenso ma in realtà quando comprendiamo meglio come funzioniamo neurologicamente, disimparare o lasciare andare ciò che abbiamo memorizzato è davvero il processo che ci aiuta ad imparare di più.

Dovremmo tornare ad essere un po’ più come dei bambini, capaci di farci sorprendere, fare delle domande, di sognare ed immaginare. Curiosi e non presuntuosi di ciò che sappiamo già. Dobbiamo svegliarci!

La nostra esperienza è importante, ma ci impedisce spesso di cogliere il nuovo. Dobbiamo scegliere di non sapere se vogliamo aprirci nuovamente alla possibilità di imparare e a vedere e comprendere soluzioni diverse.

Allora, perché non disimparare ad essere quello che siamo diventati e imparare ad essere ciò che potremmo diventare?

Ogni persona che incontri è migliore di te in qualcosa, IMPARA quella cosa.

Mente e cuore aperto. Non c’è nessuno così ricco che non abbia bisogno di apprendere nulla.

Tratto del libro: “Cerca l’equilibrio e trova il successo” di Tatiana Borgstrom. (Aletheia editore)

Scrivi un Commento

Name

E-mail Address

Website

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.