Duis autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vul esse molestie consequat vel illum veridolore eu fer feugiat eorum claritatem nulla...
Hirtenstraße 19, 10178 Berlin, Germany +49 30 24041420
support@select-themes.com
Links
Follow Us

TALENTI

“Tutti abbiamo un talento speciale. È il nostro privilegio e la nostra avventura scoprire la luce che ci rende unici.”

Tutti abbiamo dei talenti: cucinare, fare sport, scrivere, suonare, dipingere, parlare in pubblico, tenere corsi, creare oggetti, decorare e tanto altro… solo che alcuni sono molto evidenti, mentre altri richiedono più tempo per manifestarsi. Il talento è una capacità intrinseca e pertanto non bisogna acquisirlo, ossia sta dentro di noi. Bisogna semplicemente dargli lo spazio e la libertà per farlo fiorire.

“Il talento è quella capacità che ci lega a una vocazione, e quella vocazione dà un senso alla nostra vita”.

Il concetto di talento non ha solo a che vedere con l’intelligenza, ma anche con il movimento (ad esempio gli sportivi), con la comunicazione, l’emozione e la creatività.

Scoprire i tuoi talenti, ti permette di riconoscere la tua unicità come persona.

I talenti sono doni che tutti hanno, sono tendenze innate. Sono cose che ti identificano, parlano di te.

Potresti pensare ad un talento come ad un piccolo seme che ognuno ha dentro di sé e che va coltivato giorno dopo giorno.
Nel momento in cui esprimi i tuoi talenti, questi si manifestano al mondo esterno attraverso una tua creazione che è unica nel suo genere.

Al contrario, evitare di far emergere i tuoi talenti ti porterà ad avere una scarsa conoscenza di te stesso e impossibilità ad esprimere le tue capacità.

“Il primo passo per scoprire i propri talenti, è credere di averne”. Romina Angeli

 

Per trovare il tuo talento/i potresti porti queste domande:

Scrivi senza riflettere troppo, sii spontaneo.

-Prova a fare una lista scritta delle tue qualità, di tutto quello che ti piace di te.

-Cosa ti piaceva fare da piccolo?

-Cosa fai quando hai tempo libero per te?

-A cosa non rinunceresti mai?

-Quale attività ti fa sentire al meglio fermando lo scorrere del tempo e lasciandoti una grande energia?Se il tempo non fosse un problema per te, cosa faresti ora? (ad esempio se non

pensassi “sono troppo vecchio” o anche “sono troppo giovane”).

-Se il denaro non fosse un problema per te, cosa faresti?

-Cosa ti riesce veramente bene?

-Cos’è che fai in modo diverso dagli altri, in modo originale e creativo?

 

Sottolinea le caratteristiche con cui ti senti identificato.

Sei flessibile, determinato, analitico, organizzato, focalizzato, un leader nato, positivo, responsabile, comunicatore, persuasivo, empatico, intelligente, visionario, creativo, stratega, intellettuale, studioso, riservato, accogliente, sicuro di te, disciplinato, focalizzato sull’auto miglioramento, disponibile a cambiare, attivo,..?

 

Un altro esercizio che puoi fare per scoprire il tuo/ tuoi talenti è questo:

1.Scrivi un elenco delle 50 cose che sai fare, qualsiasi cosa anche la più piccola che ti viene in mente ed accertati di non essere disturbato per l’intera durata dell’esercizio. Se vuoi puoi iniziare l’esercizio chiudendo un attimo gli occhi ed inspirando profondamente.

Alla fine dell’esercizio scegli 5 voci che per te sono le più importanti e che ti piacciono di più.

-In che modo potresti sviluppare di più o migliorare questi talenti?

-In che modo questi tuoi talenti possono migliorare la tua vita e quella delle persone che ti circondano?

 

Una volta che hai trovato un’attività che ti piace e che ti riesce bene approfondisci la conoscenza su di essa. Se poi ti accorgi che non ti appassiona a sufficienza, passa ad altro. Io, per esempio ho insegnato lingue per anni, mi piaceva però sentivo che mi mancava qualcosa. Allora ho deciso di incominciare a studiare coaching ed è stato una grande scoperta. Adesso sto finalmente facendo qualcosa che mi appassiona.

Puoi anche chiedere alle persone attorno a te quali sono secondo loro le attività che ti riescono meglio. Spesso siamo eccessivamente autocritici e poco obiettivi e abbiamo un’opinione o immagine diversa da quella degli altri. Per questo chiedere un parere esterno è sempre molto utile e a volte è fonte di ispirazione! Il fatto di non parlare perfettamente l’italiano, essendo io per metà svedese e per metà argentina, era una cosa che all’inizio del mio percorso di coaching mi limitava, finché un’amica mi disse: tu parli cinque lingue! Se non parli perfettamente l’italiano non importa. Esprimi molto bene ciò che vuoi dire e lo trasmetti fortemente alle persone, ed il tuo accento ti rende unica. Sono eternamente grata per quel discorso che poi mi è stato ripetuto da molte altre persone.

Le cose che più temi sono le migliori per te, perché sono quelle che ti fanno crescere e ti aiutano a scoprire cose nuove di te stesso. Concediti di buttarti in attività che ti intimoriscono…

Il miglior rimedio per la paura è l’azione! Cosa aspetti? Vai!!! Buttati!

“Nel momento in cui decidiamo lavorare su noi stessi, siamo già cambiati”.

-C’è qualche capacità, comportamento, talento che devi migliorare, sviluppare o apprendere per raggiungere il tuo obiettivo?

 

Possiamo possedere grandi talenti e capacità però questi non ci servono a nulla se dietro non c’è l’ attitudine giusta per affrontare situazioni, persone e la vita in tutte le sue sfumature. L’attitudine determina tutto. Se vuoi cambiare qualcosa, cambia attitudine. Se cambi attitudine, il mondo intorno a te cambierà. Come diceva William James :”“Cambiando l’atteggiamento interno delle loro menti, gli esseri umani possono cambiare gli aspetti esteriori della loro vita.”

Tu non puoi cambiare gli altri, ma puoi cambiare te stesso, quindi l’unica cosa che puoi fare è cambiare atteggiamento verso di loro permettendogli di vederti sotto una nuova luce. I tuoi pensieri e la tua percezione del mondo influenzano tutto ciò che fai e ciò che sei. Il migliore atteggiamento che puoi avere è quello di: prendere sempre il buono da tutte le cose, concentrandoti così sulle cose positive della tua vita invece di focalizzarti su ciò che non va o ti manca. La migliore cosa è “cercare la parte buona di ogni situazione”. Non accusare mai qualcuno di aver sbagliato, semplicemente cerca di capire il suo punto di vista, esponigli il tuo e vedi se è possibile adottare una soluzione migliore. Non esiste giusto o sbagliato.

Siamo ciò che facciamo e non facciamo. È importante essere consapevoli dell’immagine di ciò che vogliamo essere, ed educare con l’esempio. Fare le cose con il cuore, solo così potremmo essere veri. È importante connettersi con il cuore e parlare con il cuore. La scienza determina che siamo una fonte di energia e che ogni volta che pensiamo emettiamo in una frequenza elettromagnetica misurabile. Si può anche misurare la frequenza che emette il cuore e si è verificato che emette in una frequenza 1000 volte superiore ai nostri pensieri.

“Modifica il tuo atteggiamento e modificherai il modo in cui gli altri ti vedono”.

Tratto dal mio libro: “Cerca l’equilibrio e troverai il successo”. (Aletheia editore)

Scrivi un Commento

Name

E-mail Address

Website

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.